Arrivederci vacanze…si ritorna a scuola

Il periodo estivo sta per concludersi. Settembre è arrivato e con esso anche il ritorno a scuola per i nostri bambini è vicino. Il  periodo delle vacanze è stato pieno di cambiamenti che pian piano sono diventate quasi delle vere e proprie  abitudini che hanno influito molto sui nostri piccoli; giocare senza sosta e andare a letto tardi sono alcuni dei principali fattori che hanno influito molto. Anche l’eccessivo utilizzo degli smartphone è stato maggiore, causando in alcuni casi problemi alla vista.

La vista è un senso importante e delicato, ecco perché fin dalla più tenera età, la prevenzione gioca un ruolo fondamentale. Molti sono i disturbi che attraverso una visita oculistica  possono essere risolti in modo semplice e non invasivo.

Ecco alcuni esempi:

  • il bambino ha difficoltà a mettere a fuoco gli oggetti? Potrebbe trattarsi di miopia.
  • Il bambino vede gli oggetti deformati? Potrebbe essere un principio di astgmatismo.
  • il bambino tende ad allontanare i testi di libro? Potrebbe trattarsi di ipermetropia.

Ed ora che la scuola sta per iniziare ecco qualche buono consiglio per intraprendere il nuovo anno scolastico in modo corretto  e per  vederci sempre più chiaro:

SCRITTURA E LETTURA: è importante mantenere una distanza di almeno 30 cm dal foglio, impugnando bene la penna  mantenendo una buona postura tenendo la schiena dritta.

IL COMPUTER: è bene mantenere una distanza adeguata tra lo schermo e gli occhi del piccolo e per non stancare troppo gli occhi è bene effettuare delle piccole pause. Utilizzando dispositivi elettronici, è importante assicurarsi che l’ambiente in cui si stia lavorando  sia ben  illuminato.

L’ALIMENTAZIONE: è fondamentale mangiare tanta frutta e verdura fresca; questi alimenti contengono vitamine come a-b-c-e necessarie per la nostra salute degli occhi.

L’IGIENE: è buona abitudine lavarsi le mani regolarmente evitando di toccare o stropicciare gli occhi con le mani sporche. Oltre al rischio di germi, sporcizia e corpi estranei negli occhi lo sfregamento può anche causare piccole abrasioni nella parte interna dell’occhio.

GLI OCCHIALI: Se prescritti dall’ oculista risultano indispensabili in modo da non dover danneggiare ancor più la capacità visiva.

Prendersi cura dei propri  figli è la miglior prevenzione che si possa fare, aiutandoli a  capire che l’adeguata cura degli occhi, le precauzioni e la sicurezza, possono prevenire un sacco di rischi.

È fondamentale quindi effettuare una visita oculistica non solo per i bimbi che affronteranno un nuovo anno scolastico, ma anche per i piccoli che dovranno iniziare il primo anno di scuola elementare in quanto verificare l’effettiva acutezza visiva è fondamentale per il loro bene. Bambini con o non difficoltà di apprendimento, necessitano anche di visita ortottica per evitare di andare in contro a problematiche come dislessia o deficit dell’attenzione.

I commenti sono chiusi.

Cosa vuoi cercare?

E tu sapevi che…